Che differenza c’è tra una web agency e una software house?

Ci siamo: da mesi hai sopra la scrivania il business plan completo del nuovo prodotto che vuoi lanciare sul mercato. Hai chiaro il settore in cui operi, hai definito nei minimi dettagli il processo di produzione, i materiali e le varianti.

Hai deciso che vuoi vendere il tuo nuovo prodotto online.

Nel frattempo l’hai posizionato nel tuo showroom e hai già ricevuto feedback positivi da potenziali clienti.   

È tutto pronto: ti manca solo individuare chi svilupperà la piattaforma di vendita online. 

Ti basta cercare “sviluppo e-commerce” su Google oppure cercare il sito web dell’agenzia di cui ti avevano parlato…
Come si chiamava? E tutti questi risultati?
Software house, web agency: saranno la stessa cosa? 

Cerchiamo insieme di fare luce sulla figura della web agency e della software house e vediamo quando affidarsi all’una piuttosto che all’altra (o a entrambe!) 

Che cos’è e cosa fa la web agency? 

Una web agency opera principalmente sul marketing della tua attività, sui prodotti e sui servizi che il mondo digitale offre. 

Si occupa ad esempio della progettazione e dello sviluppo di siti web, cura l’ottimizzazione nei motori di ricerca (detta anche SEO), struttura campagne di advertising a pagamento in Google o altre piattaforme, redige contenuti attraverso figure come quella del copywriter, cura la pubblicazione di contenuti nei social media e altro.  

Il ventaglio di soluzioni che la web agency mette a disposizione del cliente è vasto con il vantaggio di affidare ad un unico fornitore la gestione di numerosi servizi digitali. Un unico fornitore che ti conosce e che ha già a disposizione una libreria dedicata: logo, archivio fotografico, accesso e gestione autonoma del sito web solo per citarne alcuni. 

Quando affidarsi ad una web agency?

Se la tua esigenza è di creare un sito web vetrina per la tua attività, che mostri quello che fai e i modi per contattarti, molto probabilmente la web agency utilizzerà un software CMS come WordPress, andando a personalizzare con i tuoi contenuti un tema grafico preimpostato.  

Le competenze di sviluppo necessarie possono essere anche basiche o addirittura assenti. 

Ovviamente il tuo progetto deve rientrare nelle funzionalità standard: pagine di contenuto, gallery fotografiche, semplici moduli di contatto.   

Se invece il progetto che hai in mente prevede delle personalizzazioni anche importanti, affidandoti alla web agency potresti avere presto delle difficoltà.  

Questo è proprio il momento di valutare il supporto di una software house. 

Alcuni esempi di progetti che potrebbero richiedere il supporto di una software house: 

  • Sito web in molte lingue e una sezione catalogo con tantissimi prodotti suddivisi per categorie e sottocategorie, correlati di scheda tecnica e file aggiuntivi disponibili per il download. 
  • E-commerce B2B per la vendita dei tuoi prodotti a rivenditori e grossisti, con gestione listini personalizzata e interfacciamento con il tuo gestionale ERP. 
  • App per la tua rete vendita che permetta di effettuare preventivi e ordini oppure visionare le giacenze in magazzino. 
  • Custom Web App per la pianificazione di commesse, squadre e attività nelle linee di montaggio 

 

Una piccola digressione: il programmatore freelance 

Tra i professionisti che ci contattano vi sono sempre più spesso realtà che si sono affidate ad un programmatore freelance ed ora hanno necessità di recuperare o sistemare quanto fatto. 

Il programmatore freelance potrebbe proporre soluzioni a costi più bassi poiché spesso opera da solo, senza costi legati alla struttura fisica; oppure è alle prime armi e propone prezzi in linea con la sua esperienza.  

Alle volte invece affidarsi ad un programmatore freelance risulta la scelta più adatta per l’esclusività che ci potrebbe offrire questa figura.  

Tuttavia si corre il rischio che da un giorno all’altro il programmatore freelance decida di cambiare vita, lavoro, nazione. 

I rischi di affidarsi a un programmatore singolo sono quindi legati proprio alla competenza dello stesso e all’affidabilità nel lungo periodo. 

Quando affidarsi ad un programmatore freelance? 

Il nostro consiglio è di affidarsi ad un programmatore freelance se il progetto che vuoi realizzare è di piccola entità, senza personalizzazioni.  

 

Che cos’è e cosa fa la software house 

Una software house è un’azienda che si occupa di sviluppare soluzioni digitali personalizzate sulla base delle esigenze del cliente.  

Queste soluzioni digitali possono essere: 

  • Software aziendali o di consumo 
  • App web o mobile 
  • Siti web ed e-commerce 

Noi ad esempio siamo una software house che opera da più di 10 anni in diversi settori come quello farmaceutico, industriale, fashion e molti altri. 

La prima differenza sostanziale con la web agency è il fatto che la software house non realizza prodotti in serie, bensì propone soluzioni customizzate in base alle esigenze del cliente per cui lavora.     

Il cliente infatti si rivolge alla software house con l’idea di un progetto specifico e desidera ottenere una soluzione personalizzata, non standardizzata. Sa che si rapporta con un team altamente preparato e verticalizzato sullo sviluppo. 

Quali sono i vantaggi di affidarsi ad una software house come Algoritma?

  • Ottenere come prima cosa un’analisi tecnica approfondita e precisa, che riporta chiaramente gli obiettivi di progetto e come raggiungerli 
  • Ottenere una soluzione che può comunque essere basata su applicativi diffusi (come Magento, WordPress, Storeden, Akeneo…) ma personalizzata con le funzionalità più adatte alla tua impresa 
  • Ottenere una soluzione completamente costumizzata, senza limiti di interfacciamento o integrazione 
  • Avere la garanzia di un supporto professionale continuativo 

Di cosa NON si occupa una software house? 

  • Non si occupa di dare forma al tuo brand, con analisi di mercato o strategie di vendita e posizionamento 
  • Non si occupa di produrre i contenuti testuali e fotografici per il tuo e-commerce o sito web 
  • Non si occupa di portare traffico al tuo e-commerce o sito web con attività di ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) oppure con campagne di ADV in Google o nei social network 

La scelta tra web agency e software house non dev’essere quindi netta: la software house spesso infatti collabora con web agency per la definizione del layout grafico oppure per completare i servizi di cui il cliente necessita.  

Come scegliere una software house? 

  • Se possibile indagare sul rapporto umano che la software house ha instaurato con i suoi clienti 
  • Valutare le varie specializzazioni e certificazioni della software house 
  • Analizzare le diverse recensione online 
  • Visionare i lavori precedentemente svolti, focalizzandosi sulla parte che compete la software house 
  • Fissare un appuntamento per approfondire le tue esigenze 

Per concludere affidarsi ad una software house come Algoritma significa trovare la soluzione su misura delle tue esigenze, darti la possibilità di pianificare e gestire processi complessi e mettere in sicurezza il tuo investimento. 

Share this article